24 gennaio 2017

Nuovo anno, nuovo look: 8 trend del web design per il 2017

 
web-design-trend-2017
  • Condividi su:

Se lavorate sul web da un po’ di tempo, avrete notato che esistono dei cicli, quasi organici,  che regolarmente rinnovano l’universo digitale, spazzando via elementi datati e sostituendoli con novità stimolanti: nuove app, nuovi social, nuovi device, nuovi look.

Nell’ambito del web design il  ciclo estetico è circa biennale:  un anno emergono le nuove tendenze e in quello seguente si consolidano e invecchiano mentre nuovi spunti iniziano a sbocciare e prendere piede.

Il 2017 porterà molte novità, segnando la fine del ciclo estetico emerso alla fine del 2014 caratterizzato da flat design, dalle grandi immagini di apertura a tutta larghezza, dalle grafiche sobrie stile giornale quotidiano. Le abbiamo viste e straviste e sentiamo il bisogno di qualcosa di veramente nuovo. Se tra i vostri propositi per il 2017 c’è quello di rifare il look del vostro blog, non potete perdervi questi nuovi trend del web design per dimostrare di avere sempre una lunghezza di vantaggio sulla concorrenza.

 

1) Caratteri grandi, enormi … audaci

 

I caratteri tipografici sono un ottimo mezzo per mettere in evidenza i contenuti del blog. Usateli! Titoli, sottotitoli, citazioni, frasi in evidenza aiutano i lettori a scorrere e ricordare meglio i vostri testi, e sono anche molto SEO-friendly!  Lasciate da parte ogni timidezza, ricordatevi di mantenere la leggibilità e sperimentate con i font!

 

2) Elementi disegnati a mano e illustrazioni originali

 

Sarà una reazione all’ipertecnicità del web e alla linearità del flat design, ma dopo i font a pennello anche altri elementi visivi seguono la stessa strada verso un look più naturale.  Potete trovare diversi esempi di questa tendenza su Man Repeller, che usa spesso illustrazioni e immagini con effetti grafici manuali.

 

Ugly-is-an-Ineffective-Insult-Man-Repeller-

Image credit: ManRepeller.com

 

3) Gradienti

 

Le uniche sfumature di cui si è parlato negli ultimi anni erano per lo più grigie, ma  l’influenza estetica dei filtri fotografici di Instagram sembra essersi allargata oltre i confini del social fotografico per eccellenza. In effetti, nei siti più frequentati e usati dagli stessi designer (per esempio Behance ed Envato), si nota subito la popolarità nell’impiego dei gradienti nei lavori più votati/scaricati, spesso sovrapposti a foto bitonali.

Anche The Blond Salad, sempre molto attento ai trend del graphic design, ha già incorporato i gradienti tra i suoi elementi grafici.

 

Trend web design 2017: gradiente

 

4) Animazioni e gifs

 

Secondo i principi del Material Design elaborati da Google e pubblicati nel 2014 (una lettura sicuramente consigliata se fate sul serio nel campo del web design) il movimento fornisce significato, ma non solo. Le animazioni rompono la monotonia della pagina e forniscono punti su cui l’utente focalizza la propria attenzione. Non stiamo parlando di cartoni animati ma di brevi animazioni e movimenti sulla pagina. Un esempio: nel periodo natalizio appena concluso, abbiamo visto molti blog con un delizioso “effetto nevicata” che faceva molto atmosfera senza disturbare la fruizione dei contenuti.

Motion Stills di Google è una delle migliori app attualmente in circolazione per costruire brevi animazioni  e filmati con le foto.

 

5) Colore! Tanto colore!

 

Con l’avvento del mobile molti designer hanno scelto la semplicità e sobrietà per mantenere la leggibilità sui nuovi schermi di dimensioni ridotte.  Ma il colore è utile per enfatizzare alcuni elementi e vivacizzare, e quindi rendere più piacevole una pagina. Non a caso Grazia.it ha anticipato questo trend scegliendo un bellissimo giallo solare che è diventato subito un elemento molto riconoscibile del nostro branding.

 

6) Menu semplificati

 

La media delle voci di menu si sta velocemente  riducendo soprattutto per facilitare la navigazione dai device mobili. Se qualche anno fa la regola era 5-7 voci, ora anche i siti più complessi puntano a 3 max. 5 voci nel menu principale.

 

7) Griglie

 

L’uso delle griglie permette sia di presentare chiaramente i contenuti sulla pagina sia di adattarli in maniera ottimale alle diverse dimensioni dello schermo usato dall’utente. Le griglie sono flessibili permettendo sia una distribuzione uniforme come Zoella.co.uk , sia una distribuzione  più creativa ma non meno organizzata come quella di Camille.

 

Tendenze web design: griglie

 

Per WordPress sono già disponibili diversi plugin, come Visual Composer, che permettono di montare i vari elementi per righe e colonne attraverso shortcodes. Il lavoro di molti web designer si sta proprio concentrando sulla costruzione di griglie sempre più facili da gestire e personalizzare, e soprattutto più leggere in termini di bytes.

 

8) Effetti scrolling

 

Con la supremazia del mobile, lo scrolling (lo scorrimento verticale) è ormai un gesto consolidato nella fruizione di ogni sito web. Per questo motivo è giunto il momento di andare oltre il semplice scrolling aggiungendo effetti che rendono più originale il popolamento dei contenuti sulla pagina. Date un’occhiata a questo spiritoso sito dedicato all’intimo maschile.

Trend web design: effetti scrolling

 

Sarà l’influenza di Snapchat e di altre app, ma una nuova tendenza che si sta affacciando in questi mesi è lo scrolling orizzontale che potete vedere in azione su questo sito.

 

Gli effetti scrolling in 2D e 3D sono definiti “parallax“, dalla parola greca che definisce la modifica della prospettiva in base al punto di vista (posizione del mouse). Gli effetti parallax sono inclusi nei plugin per slider più avanzati, come per esempio Slider Revolution Slider di Themepunch, o anche  come plugin separati come Parallax Scroll. L’uso di questi plugin è consigliato ai blogger con una certa esperienza in web design o con abbastanza tempo a disposizione per  imparare ad usarli e a calibrarne gli effetti.

 

Tutte queste novità presentano diversi livelli di difficoltà. Scegliete quelli che vi piacciono di più esteticamente o quelli che vi stimolano di più per creatività e sfida. Anche applicando solo uno di questi trend del web design sarete pronti a iniziare il 2017 con un nuovo look all’avanguardia che non mancherà di attirare l’attenzione di potenziali sponsor e i complimenti del pubblico.

 

Happy blogging!