17 febbraio 2017

Influencer marketing: le migliori piattaforme per blogger

 
influencer-marketing-blogger
  • Condividi su:

Influencer marketing è una delle buzzword del momento, si tratta di un’occasione imperdibile per i blogger che vogliono monetizzare anni di duro lavoro. Dopo anni nella retroguardia, considerato come una strategia di dubbio valore, l’influencer marketing sta salendo alla ribalta come uno strumento efficace ed economico nell’arsenale promozionale dei brand. I blogger sono chiaramente in prima fila per beneficiare di questo boom e non stiamo parlando solo dei grandi nomi da centinaia di migliaia di followers, ma anche di influencer di piccola a media portata. Come abbiamo detto in un articolo recente, nel 2017 i micro-influencer che vantano un seguito minore ma più attento ed attivo valgono spesso di più dei grandi nomi essendo capaci di dare maggior risonanza ai brand.

Se ancora non avete esplorato le interessanti opportunità offerte ai blogger dall’influencer marketing, sul web trovate diverse piattaforme a cui potete iscrivervi per essere contattate dai brand che cercano blogger con il vostro profilo per le loro campagne. Le piattaforme sono un vero e proprio punto d’incontro tra gli editori (magazine, blog, influencer etc..) e i brand che vogliono lanciare i propri prodotti sfruttando il potere del passaparola sui social media. L’iscrizione è gratuita per i blogger, che però devono dare alla piattaforma accesso ai loro account social ed analytics in modo da presentare ai brand un profilo completo per consentire loro di valutare la conformità della pubblicazione con le loro campagne.

 

Partiamo dalle piattaforme italiane più rilevanti ed affidabili.

 

Buzzoole

 

Piattaforma Influencer marketing Buzzoole

 

Fondata nel 2013, questa startup tutta made in Italy va forte anche fuori dal nostro paese. Nel 2016 Buzzoole ha aperto un ufficio a Londra e grazie ad recente investimento si prepara ad espandersi in Russia, Spagna, Francia e India. Dal lato brand, Buzzoole ha lavorato con clienti prestigiosi quali Unilever, Ferrero, Costa Crociere, Red Bull, Ford e Nissan.

Iscriversi è molto semplice e collegando i vostri account social e blog potete vedere una mappa della vostra influenza sociale. L’algoritmo di Buzzoole analizza i profili degli influencer e li consiglia ai brand secondo le caratteristiche e finalità delle loro campagne. Una volta che l’influencer è selezionata dall’algoritmo alla voce campagne potrà vedere i dettagli dell’iniziativa a cui è stata invitata e può decidere se partecipare o meno. Le campagne portate a buon termine vengono compensate con credits che possono essere poi convertiti in buoni acquisto Amazon.

 

Your Brand Camp

 

Non solo Your Brand Camp è una piattaforma tutta dalla parte di blogger e influencer, ma è anche la più innovativa. YBC propone un approccio collaborativo con i brand sulle strategie ed iniziative di comunicazione. Dalla ricerca al brainstorming fino a storytelling e storyselling, gli influencer possono scegliere a quale camp (progetto) partecipare. Come potete vedere dagli esempi pubblicati sul sito, l’approccio alle campagne è molto aperto: il brand pubblica il proprio brief e la descrizione del/i progetto/i e gli influencer possono poi iscriversi. Proprio per questa struttura aperta l’iscrizione alla piattaforma è soggetta ad approvazione di YBC al fine di assicurare la professionalità di tutte le parti coinvolte.

 

Le piattaforme influencer marketing internazionali sono ideali se avete un blog bilingue; ma se sapete sbrigarvela bene con l’Inglese per corrispondenza e comunicazioni può valere la pena iscriversi anche se il vostro blog è in Italiano e per  allacciarsi a quei brand che cercano di farsi conoscere anche nella nostra penisola.

 

Activate

 

Activate nasce dall’acquisizione di Sverve da parte di Blogloving che lo rilancia nel Febbraio 2016 con questa nuova denominazione. L’integrazione con una delle più influenti reti di blogger a livello globale è sicuramente un grande vantaggio per questa piattaforma che a pochi mesi dal lancio vantava più di centomila iscritti e mezzo milione di followers. Se avete già un profilo con Blogloving create l’account su Activate con la stessa mail in modo che i vostri profili siano collegati. Alla voce “Campaigns” potete vedere subito tutte le iniziative alla ricerca di influencer con il brief dettagliato del brand. Dopodiché se pensate che sia adatto a voi potete richiedere la partecipazione che dovrà essere approvata dal cliente.

 

InstaBrand

 

100.000 influencer iscritti, un portfolio di clienti che include alcuni dei marchi più prestigiosi a livello mondiale, uffici in USA, UK e Italia (dove ha acquisito Digital Cake, l’agenzia di blogger fondata da Riccardo Pozzoli). Instabrand è sicuramente una piattaforma leader dell’influencer marketing e vanta una lista di clienti molto prestigiosa.  In questa piattaforma ai blogger non è dato di vedere le campagne aperte, ma potete potete scegliere se essere incluse nella ricerca di influencer e se volete essere contattate direttamente dalle agenzie pubblicitarie oppure no. 

 

Advowire

 

piattaforma influencer marketing advowire

 

Advowire è un vero e proprio social network e mercato per influencer, creatori di contenuti e prodigi dei social media. Non solo avete la vostra dashboard per gestire le attività e la lavagna con le campagne aperte come su altre piattaforme, ma in più potete vedere il feed per scoprire il lavoro dei colleghi e mettere in evidenza i vostri articoli più recenti. Infine la sezione  Market è unica di questa piattaforma e consente di vendere ed acquistare contenuti.

 

Blogdash

 

Inaugurata nel 2011, Blogdash è la decana delle piattaforme di influencer marketing. Nonostante come funzionalità sia rimasta un po’ indietro con i tempi (non include Instagram tra i social!), vanta una vasta comunità di blogger e brands, per questo motivo continua ad essere un ottimo punto di partenza per nuovi blog.

 

Come vedete le possibilità non mancano, esplorate queste piattaforme di influencer marketing per capire quali funzionano meglio per voi e rimboccatevi le maniche, perché il 2017 è delle influencer che sapranno essere pronte a prendere al volo le occasioni giuste.

 

Happy blogging!