15 febbraio 2017

Come usare Facebook Live: 7 tips per blogger

 
facebook-live
  • Condividi su:

Live video streaming è sicuramente una delle principali tendenze del 2017, non solo per i blog ma per tutta la comunicazione digitale in generale.

Il mezzo è molto semplice da usare e si presta per promuovere eventi, nuovi prodotti e anche per rinforzare l’ormai importantissimo rapporto con i fans e i follower. Tra i vari canali disponibili per live streaming, Facebook è quello che presenta maggiori vantaggi. Non solo non c’è bisogno di scaricare app addizionali e aprire account, ma questo social garantisce un’ottima audience. Attenzione però, se non fate le cose per bene sarete presto destinati a perdere questa audience dato che, come ben saprete, è molto facile ignorare le notifiche dei video live.

Ecco quindi alcuni punti da ricordare per massimizzare i vantaggi di Facebook Live come blogger.

 

Pianificate i contenuti

 

Innanzitutto anche su questo canale ideate uno stile di comunicazione coerente con quello del vostro blog e pensate a come volete svilupparlo. Ricordate sempre: affinché il blog funzioni e raggiunga gli obiettivi prefissati, ci deve essere una strategia generale di comunicazione e sviluppo.

Prima di andare in diretta preparate una bozza con i punti principali di quello che volete dire, ovvero non una vera e propria sceneggiatura che risulterebbe artificiosa, ma neanche totale improvvisazione. L’improvvisazione è certamente ammessa ed auspicabile per catturare momenti speciali inaspettati e condividerli con amici e follower, ma non come modalità prevalente di comunicazione.

 

Identificate temi e orari migliori

 

Come per tutti i canali social anche per Live Video di Facebook si tratta di trovare il punto magico che vi garantisca il massimo dell’audience. All’inizio provate diversi orari in cui sapete di essere generalmente disponibili, per esempio consigli di beauty al volo durante il break dell’ora di pranzo, preannunciate la diretta sui vostri canali esistenti e misurate la partecipazione.  Dopo le prime dirette in base all’engagement e al feedback degli spettatori potrete identificare l’orario migliore per i vostri live video streaming.

 


TIP

Cominciate con video molto brevi, massimo due minuti, ma ben preparati, intensi e ricchi di contenuti ed emozioni. Con l’esperienza vi sarà più facile dominare anche questo mezzo ed allargare la vostra portata.


 

Programmazione continuativa

 

Una volta trovati il formato e l’orario che funziona create un appuntamento regolare. Anche su questo canale, come per gli articoli del blog, la continuità è un fattore cruciale per fidelizzare e aumentare l’audience.

 

Interagite con il pubblico

 

Facebook Live si presta molto bene a rinforzare il rapporto con il vostro pubblico. Mostrate di apprezzare in diretta le reazioni e i commenti che leggete nel feed della ripresa. Per esempio: se state parlando di un nuovo prodotto invitate a farvi delle domande. Se avete fatto una battuta, seguite le reazioni  attraverso i vari emoticons di Facebook.

 

Ora passiamo ad alcuni accorgimenti tecnici necessari ad assicurare una buona riuscita della vostra diretta.

 

Trasmettete, se possibile, su Wifi

 

Idealmente per la diretta dovreste mettere il telefono in modalità aeroplano e collegarvi ad una rete wifi. In questo modo non solo non rischiate salassi nella bolletta dello smartphone (i video usano enormi quantità di dati!),  ma sarete anche sicure che la ripresa non venga brutalmente interrotta da una telefonata, che come sappiamo ha sempre la precedenza sullo smartphone.

 

Stabilizzate le riprese

 

I video ondeggianti, sobbalzanti, sussultanti e in generale vacillanti stancano velocemente gli spettatori, che percepiscono in maniera amplificata la discordanza tra ciò che vedono e il loro stato fisico effettivo.  Per i video live cercate sempre un sostegno stabile al vostro apparecchio (un treppiede, uno scaffale), soprattutto se avete in programma una trasmissione della durata superiore a un minuto.

 

Verificate il set

 

Trattandosi di riprese video, la prima cosa da fare è di assicurarsi di avere un’illuminazione adeguata per mostrare il vostro viso e ciò di cui state parlando. Costruite una sorta di set (una sedia, un divano, un angolo del vostro giardino), anche con accessori coerenti con il vostro branding, per le vostre trasmissioni regolari.

 

Optional

 

Il microfono esterno è soprattutto utile se vi trovate in ambienti rumorosi o se vi trovate ad una certa distanza dal device.

 

I video Live di Facebook sono una delle novità più interessanti e promettenti della comunicazione digitale, non sottovalutateli e preparatevi per il futuro.

 

Happy streaming!